FESTIVAL DEI GIOVANI DI GAETA

Scritto da Tessitore Giovanni Battista . Inserito in ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Il Liceo Leonardo da Vinci è stato presente al Festival dei Giovani di Gaeta, ossia una "kermesse di workshop, dibattiti, seminari, competizioni, concerti e sport con studenti provenienti da tutt’Italia, protagonisti indiscussi attraverso testimonianze, storie, start up, musica, poesie e racconti, reportage ed inchieste ma anche premiazioni delle diverse sezioni di competizione della web community NOISIAMOFUTURO, presentazioni di iniziative e progetti, azioni di cittadinanza attiva per confrontarsi e discutere del Futuro!"*

Elena Berloco della 4D, Laura Cecchi della 3Asa, Linda Del Conte della 4D, Sabrina Di Blasi della 3Asa, Carl Anne Esguerra della 4D, Bianca Montuori della 4D, Valeria Nigro della 4D, Lara Pasquarelli della 4D, Carlotta Rella della 3Asa, Francesca Rosi della 4D, Francesco Bambagioni della 4Csa, Alessandro Bianco della 3Asa, Matteo Capocasa della 3Asa, Simone Dong della 3Asa, Tobia Graziani della 3A, Riccardo Mataj della 3Asa, Marco Mesiti della 3Asa, Marvin Mugnai della 3A, Niccolo' Niccoli della 3Asa, Davide Paoletti della 3Asa, Duccio Paoli della 3Asa, Sebastiano Quinto della 3Asa, Haru Tarasconi della 3Asa e Lorenzo Tedde della 3Asa, accompagnati dai docenti Tessitore Giovanni Battista e Bardazzi Francesca, hanno portato il loro entusiasmo al Festival, nella speranza che le loro imprese simulate risultino vincitrici del concorso #latuaideadiimpresa. In ogni caso è stata un'esperienza esaltante che si porteranno dentro anche in futuro. In bocca al lupo ai nostri studenti!

 La fotogallery della nostra partecipazione all'evento la trovate al link:

https://drive.google.com/open?id=0B_WHBPhxx5SYSHJRNUFnREl1OEE

 

 

 

*dal link: http://www.festivaldeigiovani.it/cos-%C3%A8-il-festival.html

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (PtOF)

Scritto da Stefano Degl'Innocenti. Inserito in ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

TITOLO PROGETTO
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
Attuazione PtOF 2016 2017
Priorità 1 e Priorità 2
Tipologia
Progetto Pluriennale (continuazione di un progetto in corso)
DOCENTE RESPONSABILE
BRACCIANTE Annamaria
ANALISI DEI BISOGNI
Da 9 anni è in corso la metodologia curricolare di Alternanza che si rivela proficua per sanare almeno in parte i bisogni di orientamento alla scelta e le difficoltà di crescita adolescenziale negli aspetti di relazionalità, autostima, responsabilità e rispetto negli impegni, utilità sociale, oltre alle carenze linguistiche e di know how informatico nel processo di apprendimento
DESTINATARI
Alunni del triennio
FINALITà
Finalità ultima è l’attuazione della scuola per competenze, secondo le indicazioni di certificazione europea a cui guarda la mappa della Buona scuola secondo gli assi di apprendimento: matematico logico, scientifico tecnologico specie informatico, linguistico, storico e della educazione alla cittadinanza Si sottolinea che le attività prevedono l’individualizzazione dei percorsi. Orientamento e formazione della persona ai valori sociali e alla responsabilità nelle proprie attività. Raccordo fra competenze teoriche della scuola ed esperienze maturate in ambiente lavorativo. Dialogo continuativo fra scuola e territorio. Educazione sugli aspetti del lavoro. Miglioramento della consapevolezza nelle scelte postdiploma
OBIETTIVI
Si configura un possibile percorso triennale di 200 ore, curando la sperimentazione del coinvolgimento a vari livelli del Consiglio di classe: conoscenza delle procedure e dei risultati conseguiti in fieri, informazione sui programmi aziendali e il calendario di tirocinio, eventuale declinazione della programmazione disciplinare per coadiuvare l’esperienza sul territorio e la ricaduta didattica sulla classe, partecipazione alla verifica e valutazione dello studente Sono vocaboli chiave ispiratori della progettazione: dialogo fra scuola e territorio, attualizzazione dell’apprendimento, conoscenza della realtà produttiva del proprio ambiente. Le attività toccano i saperi di base, trasversali e disciplinari allo scopo di esercitare le HARD e SOFT SKILLS, innalzandone i livelli Tipologia di attività riconducibili all’Alternanza scuola lavoro: tirocinio in azienda con modalità flessibili di attuazione; docenza in Istituto di esperti aziendali anche accompagnati da laboratori; visite guidate in aziende significative e partecipazione ad eventi sul mondo del lavoro; impresa simulata I anno- terza classe, circa 80 ore: 1. conoscenze integrate e approfondite coerenti col programma dei curricoli. 2. consolidamento e recupero di conoscenze e metodo di studio 3. osservazione del sistema professionale nel luogo prescelto per il tirocinio 4. orientamento formativo delle attitudini con colloqui preparatori e valutazione degli interessi e delle attitudini individuali 5. riconoscimento dei bisogni formativi attraverso il feedback dopo il tirocinio 6. Rapporto collaborativo coi genitori e consapevolezza del percorso formativo dei figli 7. Corso sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro effettuato su piattaforma on line (4 ore) e in presenza fino a 16 ore, con attestato individuale Obbiettivi del II e III anno - classe quarta e quinta , circa 80 ore in quarta e 40 nel quinto anno, compreso l’orientamento un uscita: 1. riconoscimento dei bisogni formativi attraverso il feedback dopo il tirocinio 2. Rapporto collaborativo coi genitori e consapevolezza del percorso formativo dei figli 3. Interazione del curricolo con il progetto di tirocinio 4. Inserimento operativo degli allievi durante il tirocinio 5.Individuazione e applicazione di mezzi per la valutazione delle competenze. 6. Collegamento alle iniziative di orientamento universitario previste dal POF .
COLLABORAZIONI
Collaborazioni con aziende ed Enti dei seguenti settori: Ospedaliero e sanitario, tecnico e informatico, umanistico (artistico, storico, linguistico), volontariato, Universitario con inserimento nelle diverse Scuole di Ateneo Da quest'anno si estende il raccordo con imprese all'estero di lingua inglese dopo l'esperienza buona di stage in Romania del 2016
DURATA
triennale dalle classi terze con periodi di alternanza sia durante le lezioni che estivi
Fase 1
Per ogni classe o gruppo di studenti (20): Periodo settembre-dicembre: Presentazione per genitori, presentazione per studenti, colloquio di orientamento alle scelte , presentazione delle aziende tramite loro siti internet e risultati ottenuti da tirocinanti esperti, incontro con responsabili aziende, programmazione coi tutor professionali, calendario dei tirocini e dei corsi formativi, partecipazione a impresa simulata, visite guidate, eventi
Fase 2
Periodo gennaio - fine aprile Effettuazione dei tirocini: con varie modalità di realizzazione flessibili secondo gli accordi fra Consiglio di classe, studenti, aziende, partecipazione a impresa simulata, visite guidate, eventi
Fase 3
Maggio e settembre-ottobre Colloqui di feedback e monitoraggio dei risultati ottenuti- Valutazione dei tirocini e riorientamento. Mostra dei risultati significativi
Fase 4
Giugno-settembre. Tirocinio estivo
METODOLOGIA
Colloqui di orientamento alle scelte e counseling Attività osservativa, di affiancamento e in autonomia a partire dal primo fino ai tirocini del secondo e terzo anno per fare acquisire capacità di lavoro in team Colloqui di feedback e verifica dei risultati. Valutazione con attestati e certificazione finale delle competenze
DOCENTI INTERNI
Docenti Interni Tutor scolastici: Anna Maria Bracciante e Silvia Fossati Tutor collaboratori e tutor d'aula: Francesca Bardazzi, Anna Maria Bracciante, F. P. Brienza e Luisa Nocentini, Rosa Chiricosta, F. Cometto e Monica Camurri, Adriana Cosi, Silvia Fossati, Mauro Imbimbo, Maria Mulas, Irene Policastri, Schettini e Maurizio Sarti, E. Storti , Stefano Zani e Castellaccio,
PERSONALE A.T.A.
Effettuazione pratiche burocratiche
DOCENTI ESTERNI; PERSONALE ESTERNO
Esperti di Confindustria, Toscana Energia, Teatro, Eventuali docenze e guide in azienda di altri operatori. I tutor aziendali responsabili dei tirocini
ELENCO DEI MATERIALI NECESSARI
Fotocopie, fotocopiatrice, computer, videoproiettore, lim
ELENCO DEI SERVIZI NECESSARI
Mezzi di trasporto pubblico e aereo in caso di stage all'estero Corso sicurezza 4-16 ore Impresa formativa Students lab
MONITORAGGIO VALUTAZIONE
Colloqui e verifiche di feed back assunte dal Consiglio di classe; valutazione per quantità e qualità dei prodotti conseguiti tramite relazioni anche fotografiche e mutimediali in genere. Mostra dei risultati. Monitoraggio costi e attività al SIDI. Nella sezione Alternanza è aperto il link alla vetrina dei prodotti su dropbox; link a foto e video su you tube
DOCUMENTAZIONE
Documentazione informatizzata: v. link nell'area Alternanza del Sito: sono disponibili depliants e relazioni Depliant informativo sulle attività per l'Open day Opuscoli con parte teorica e risultati dell'Alternanza dal 2007 al 2016 nel Liceo da Vinci Mostra dei risultati e novità 2017 aperta dal 25 ottobre 2016
RESPONSABILE WEB
BRACCIANTE Annamaria
Link al progetto
ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (pdf)

Vetrina Risultati 2014-2015

Scritto da Bracciante Anna Maria. Inserito in ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Cari referenti, da questo link potete avere una idea dell'impegno investito nell'alternanza scuola lavoro nel 2014-2015: ci sono i calendari con le sedi di tirocinio sia invernali che estive. La Vetrina della mostra è sita nell'ufficio virtuale di dropbox costruito da un anno. Essa cerca di dare una breve sintesi del'attività, che coinvolge profondamente gli studenti nell'istruzione, formazione, educazione alla cittadinanza e rapporto col territorio, secondo le finalità ultime dell'insegnamento. Esse, infatti, pongono al centro i giovani e il loro futuro, secondo le indicazioni del MIUR e secondo la nostra Costituzione, che pone come principio fondante della Repubblica la persona e il lavoro. Il link per la Regione toscana riguarda il tirocinio di Francesca Bertini, 4E, al welfare e cultura della legalità https://www.dropbox.com/sh/2e26kugmdndisy6/AABMKQGmfwaQ74nN16X4_SqZa?dl=0 http://www.regione.toscana.it/-/i-prodotti-delle-attivita-scuola-lavoro

Vetrina Risultati 2014-2015

Scritto da Bracciante Anna Maria. Inserito in ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Cari referenti, da questo link potete avere una idea dell'impegno investito nell'alternanza scuola lavoro nel 2014-2015: ci sono i calendari con le sedi di tirocinio sia invernali che estive. La Vetrina della mostra è sita nell'ufficio virtuale di dropbox costruito da un anno. Essa cerca di dare una breve sintesi del'attività, che coinvolge profondamente gli studenti nell'istruzione, formazione, educazione alla cittadinanza e rapporto col territorio, secondo le finalità ultime dell'insegnamento. Esse, infatti, pongono al centro i giovani e il loro futuro, secondo le indicazioni del MIUR e secondo la nostra Costituzione, che pone come principio fondante della Repubblica la persona e il lavoro. Il link per la Regione toscana riguarda il tirocinio di Francesca Bertini, 4E, al welfare e cultura della legalità https://www.dropbox.com/sh/2e26kugmdndisy6/AABMKQGmfwaQ74nN16X4_SqZa?dl=0 http://www.regione.toscana.it/-/i-prodotti-delle-attivita-scuola-lavoro

I vantaggi dell'Alternanza in Giunta Regionale

Scritto da Bracciante Anna Maria. Inserito in ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Si comunica la presenza di un interessante articolo sul valore formativo dei tirocini di Alternanza scuola lavoro presso gli Uffici della Giunta Regionale i cui attestati di competenze sono spendibili per il curricolo professionale. 

Attualmente una studentessa di 4E sta frequentando il tirocinio presso gli uffici che si occupano della legalità e della presenza di criminalità mafiosa in Toscana

Forniamo il link per leggere l'articolo  http://www.stamptoscana.it/articolo/toscana-cronaca/dopo-consiglio-giunta-attiva-percorsi-scuolalavoro

prof.ssa Bracciante